Blog

GINNASTICA POSTURALE CORRETTIVA E BENESSERE

Gli effetti positivi della cura della postura sulla nostra colonna vertebrale

 

La colonna vertebrale ha un importanza basilare per il corpo umano. Oltre ad essere un centro nervoso per eccellenza con i suoi nervi e i suoi collegamenti con il sistema nervoso è l’elemento che ci consente di muoverci e restare in equilibrio su stazione eretta.

E’ il vero è proprio pilastro del nostro corpo.

Essendo molto delicata e flessibile, risente spesso degli effetti di movimenti scorretti e posture errate. Uno degli obiettivi fondamentali della ginnastica posturale è proprio quello di correggere postura, movimenti e abitudini che incidono fortemente sulla spina dorsale creando, a lungo andare, numerosi fastidi fisici e dolori.

In questo articolo:

  • Benefici della ginnastica posturale

  • Postura corretta e colonna vertebrale

  • Numerosi fastidi dati dalla postura scorretta

  • Rischi per la colonna vertebrale

  • Consigli per mantenere una corretta postura

  • Alcuni esercizi di stretching

I BENEFICI DELLA GINNASTICA POSTURALE CORRETTIVA: PERCHE’ ?

La ginnastica posturale e correttiva ha origini non molto recenti. Da sempre la sua finalità è correggere problemi strutturali e muscolari dovuti alla scorretta postura per ridurre al minimo i rischi e le conseguenze sul corpo.

Nello specifico, la ginnastica correttiva risulta efficace nel correggere i difetti nella postura dovuti alla deviazione della colonna vertebrale che prende diverse forme.

Tra le più comuni deviazioni della colonna vertebrale ricordiamo scoliosi, iperlordosi lombare e dorso curvo.

La ginnastica correttiva ha l’obiettivo di correggere queste deformazioni attraverso movimenti ed esercizi specifici che possano mettere in moto i muscoli della schiena in modo corretto.

Questa attività è spesso indicata per i bambini e per correggere le posizioni scorrette e le eventuali patologie strutturali sin da piccoli. Tuttavia è possibile praticarla anche durante l’adolescenza e l’età adulti con risultati eccellenti.

I RISCHI PER LA NOSTRA COLONNA VERTEBRALE: DA COSA NASCE LA POSTURA SCORRETTA

La postura è un elemento che dipende fortemente dalle abitudini quotidiane. Il modo in cui siamo abituati a posizionarci mentre studiamo, dormiamo, camminiamo influenza fortemente la colonna vertebrale e il corpo.

Non basta la ginnastica correttiva se, durante la quotidianità, siamo abituati ad assumere posizioni scorrette.

Una vita sedentaria, svolgere lavori che ci costringono a stare per molto tempo seduti e l’abitudine di camminare poco sono solo alcuni esempi di come le abitudini influiscono sulle colonna vertebrale.

L’utilizzo frequente di tacchi alti e l’utilizzo di borse pesanti portate su una sola delle due spalle causano il dislocamento del bacino, sopratutto in giovani donne.

Anche il sovrappeso può causare gravi danni alla colonna vertebrale e alla postura perché il corpo non è “progettato” a sopportare peso in eccesso.

Utilizzare la tecnologia, mandare messaggi, scrivere al pc ci obbliga ad abbassare il collo e la testa in direzione del dispositivo curvando la parte finale della colonna vertebrale e causando i comuni dolori cervicali.

Praticare ginnastica correttiva non basta. E’ necessario porre maggiore attenzione alle posture che siamo abituati ad assumere durante la giornata e anche mentre riposiamo.

Iniziando a fare attenzione e sforzandoci di ricordare la necessità di stare con la schiena dritta, in aggiunta a una corretta attività fisica correttiva, è possibile rimediare alla postura scorretta e prevenire i numerosi fastidi che provoca.

QUALI DANNI E FASTIDI PROVOCA UNA POSTURA SCORRETTA?

Assumere una corretta postura non è semplicemente un fattore “estetico”. Una scorretta postura, non solo è ben visibile ad osservatori esterni (schiena storta, spalle curve, gobba) andando a creare problemi all’autostima e alla percezione di sé, ma provoca soprattutto fastidiosi dolori e problemi a livello fisico.

Tra le prime conseguenze più comuni di una postura scorretta ci sono i fastidiosi dolori al collo e alla schiena.

La cervicale è uno dei fastidi maggiormente diffuso che oltre a provocare dolore acuto e nervosismo provoca capogiri, mal di testa e confusione mentale.

Anche i dolori alla schiena e alle spalle sono molto frequenti. Nei casi più gravi il mal di schiena acuto impedisce il normale svolgimento delle attività quotidiane e crea stati d’animo negativi.

Ulteriore conseguenza di una postura scorretta è l’abbassamento dei livelli di energia percepiti. Le articolazioni, i muscoli e la colonna vertebrale sono sottoposti a maggior sforzo per cui il livello di energia si abbassa. Si percepisce maggiore stanchezza e affaticamento rispetto al normale e diventa difficile trovare la voglia di svolgere attività fisica, camminare e/o compiere sforzi fisici.

La postura scorretta ha diretta conseguenza anche sugli organi interni. Il cuore si affatica maggiormente, lo stomaco e l’intestino vengono schiacciati dal peso del corpo piegato in avanti (quando si è abituati ad assumere la posizione “a gobba”) causando fastidi gastro intestinali.

Viene affaticata anche la normale attività respiratoria poiché la gabbia toracica si ritrova compressa e sforzata.

In giovane età, probabilmente, questi “campanelli di allarme” vengono considerati di poco conto e presi sottogamba. Andando avanti con il tempo possono provocare fastidi e problemi ben più grossi dei semplici dolori.

Esempi classici sono l’ernia, la sciatica e altre patologie di ambito medico molto più complesse da trattare e che causano danni anche irreversibili.

ALCUNI CONSIGLI PER MANTENERE UNA BUONA POSTURA

Mantenere la buona postura non è un compito impossibile. Il primo passo è senza dubbio ricordarsi, ogni qualvolta svolgiamo un attività, di stare composti e dritti con spalle e schiena.

Quando dobbiamo sollevare dei pesi (come ad esempio buste della spesa, bottiglie, borsoni) è assolutamente errato abbassarsi con la gambe dritte piegando solo la schiena. Questo movimento affatica notevolmente la colonna vertebrale.

Il corretto movimento consiste nel piegare le gambe e sollevare il carico distribuendo i pesi equamente negli arti e nella schiena.

Utilizzare scarpe comode, sopratutto se è previsto molto sforzo fisico, è un altro metodo per evitare danni irreversibili alla postura.

Quando si sta seduti davanti alla tv, al pc o al telefono bisogna ricordarsi di non sforzare i muscoli del corpo e di assumere una posizione dritta con le spalle allineate.

Durante un lavoro che prevede la posizione seduta per molto tempo, alzarsi ogni una/due ore e sgranchirsi le gambe evita l’insorgenza di dolori e di paralizzare il nostro corpo con la postura scorretta.

Praticare Yoga e ginnastica in generale consente di abituarsi a riallineare le articolazioni ed assumere posture corrette.

ESERCIZI DA SVOLGERE A CASA

E’ possibile svolgere alcuni semplici esercizi da casa per distendere i muscoli e rilassare la colonna vertebrale.

Nonostante gli esercizi siano pratici e semplici ed abbiano effetti immediati sul benessere della colonna vertebrale è auspicabile affidarsi a specialisti e svolgere attività fisiche seguiti da un personal trainer.

Come già menzionato, lo Yoga, è una delle attività più benefiche per la postura e la colonna vertebrale. Alcune posizioni sono facilmente replicabili da casa e ci aiutano a mantenere una posizione corretta e dritta.

Lo stretching di base è molto utile per la colonna vertebrale. Esercizi di allungamento delle braccia, gambe e torso se ben eseguiti aiutano a riallineare la spina dorsale e i muscoli del corpo.

La posizione del “ponte” risulta molto utile come anche le flessioni e la posizione “plank”.

Ogni esercizio deve essere svolto rimanendo consapevoli e focalizzati a mantenere la schiena e le spalle dritte. In caso contrario il rischio è di peggiorare la postura e aumentare dolori e fastidi.

Non essendo tutti specialisti in ambito delle articolazioni e della muscolatura, in caso di problemi posturali, è sempre consigliato affidarsi al sapere dei professionisti e delle strutture organizzate per le attività proposte poiché svolgere tali attività da soli potrebbe comportare gravi danni al corpo e al benessere generale.

7 maggio 2019 Articoli
About Chiara D'agata

– Laurea in scienze e tecniche psicologiche – Collaboratrice sede di Catania

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares