Blog

Il Disturbo Dipendente di Personalità

Il Disturbo Dipendente di Personalità

Il Disturbo Dipendente di Personalità

Probabilmente avrai visto serie tv come FriendsHow I Met Your Mother New Girl. Si? No? In sostanza, in tutti questi show televisivi, è presente un gruppo di amici. Questo gruppo di amici ha creato un microuniverso con dei confini ben precisi. E’ difficile che questi confini vengano superati da individui esterni e, quando avviene, la loro presenza non è che una meteora nella vita del gruppo. Relazioni amicali e sentimentali vengono negoziate e riordinate solo tra gli elementi del gruppo. Inoltre, quando qualcuno tenta una fuga per amore, tutto il gruppo crea forme di resistenza di vario genere. Si può passare dalla rabbia alla vittimizzazione, giungendo alla depressione o alle coalizioni manipolatorie.

Qui è la Redazione Centro Clinico Eden ed oggi voglio parlarti del Disturbo Dipendente di Personalità.

Disturbo Dipendente di Personalità: Come Riconoscerlo

Il soggetto con disturbo dipendente di personalità crede di non essere in grado di prendersi cura di se stesso. Spesso lo troverete pronto a ricercare una persona più forte caratterialmente in un contesto amicale o sentimentale. Tali soggetti hanno seria difficoltà persino nello scegliere i vestiti da indossare, chiedendo sempre il consiglio di qualcun altro che possa farne le veci. L’arrendevolezza verso un altro individuo sta alla base di tutti i suoi rapporti sociali. Difatti spesso, per paura di abbandono e dunque ansia da separazione, decide di dare totale ragione alla controparte nonostante sia in disaccordo.

Il soggetto con disturbo dipendente di personalità dona totale responsabilità della sua vita ad una o altre persone. Teme terribilmente la disapprovazione altrui e proprio per tale ragione non è mai in disaccordo con chi si trova di fronte.

Motivazioni e Conseguenze

Vi ricordate l’articolo redatto qualche tempo fa su Come scegliamo il Partner? (Clicca Qui). Si parlava del fatto che ognuno di noi detiene un Modello Operativo Interno derivante dall’attaccamento genitoriale. Come citato un passato abbiamo stili di attaccamento Sicuri ed Insicuri. Chiaramente il Disturbo Dipendente di Personalità trae le sue origini dal secondo. In passato le figure genitoriali potrebbero non aver dato una forma di responsabilità ed un barlume di indipendenza al piccolo in via di sviluppo, causandone poi un’ansia da separazione. Questa ansia da separazione deriva da un nucleo di incertezza legato al fatto che il soggetto non ha mai imparato a cavarsela da solo.

Le conseguenze sono che il soggetto patologico ricerchi una figura si forte con cui intrattenere una relazione affettiva, rischiando tuttavia che questa se ne approfitti. L’abuso potrebbe prendere il sopravvento e, in sostanza, il rischio diviene immediatamente l’essere manipolati e soggiogati, o peggio picchiati. Non a caso i soggetti Psicopatici (Clicca Qui) cercano sempre donne sole ed abbandonate, poiché sono delle facili prede da spolpare.

Soluzioni

Ovviamente la psicoterapia risulta essere la scelta più appropriata nella risoluzione di tale disturbo. Nello specifico sono indicate delle terapie di natura breve per evitare che si instauri un senso di abbandono e ricerca di protezione nei confronti della figura del terapeuta. Proprio perché tali soggetti patologici sono tendenti ad instaurare rapporti simbiotici è bene sviluppare la loro capacità di prendere decisioni autonomamente e potenziare quindi la loro capacità di risolvere problemi.

I protocolli Mindfulness (Clicca Qui) sembrano risultare utili per la gestione dell’ansia da separazione di cui tali soggetti sono affetti, così da potersi rendere maggiormente indipendenti e predisposti ad imparare a prendere le decisioni importanti da soli!

Felice C. Baldacchino

 

9 luglio 2018 Articoli
About Felice Baldacchino

– Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche – Specializzando in Psicobiologia e Neuroscienze Cognitive. – Collaboratore sede di Parma.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *