Blog

La Riprova Sociale: fare ciò che fanno gli Altri

La Riprova Sociale

La Riprova Sociale

Il comportamento di chi ci sta accanto è importante. Può essere un amico, un conoscente o semplicemente un passante. Non è importante. Ciò che realmente importa è comprendere quanto sta avvenendo in un preciso contesto. La comprensione di un contesto, ed il successivo agito, per la psicologia sociale dipende dall’agito altrui. Il famosissimo psicologo della persuasione Robert Cialdini spiega questo meccanismo con maestria, la Riprova Sociale. Osservare ciò che gli altri stanno facendo è per ognuno di noi fondamentale. Questo perché ci permette di differenziare il bene dal male. Non è conformismo, è adattamento ambientale.

Qui è la Redazione Centro Clinico Eden ed oggi voglio parlarti del meccanismo della Riprova Sociale.

Riprova Sociale in TV

Hai presente le sitcome dove viene passata una risata preregistrata a seguito di una battuta? Quasi tutte ce l’hanno. La cosa interessante è che diversi studi, persino una inchiesta condotta dallo stesso Cialdini, dimostra che sia irritante. Persino registi e sceneggiatori richiedono alle emittenti televisive di eliminare quelle risate, ma senza successo. Tuttavia, nonostante consapevolmente possiamo trovarle irritabili, diversi studi scientifici hanno dimostrato la loro efficacia. Sembrerebbe che queste risate artificiose portino lo spettatore a ridere di gusto. La cosa ancora più assurda è che funziona meglio se la battuta e di bassa caratura. Non è incredibile che la Riprova Sociale funzioni ANCHE per uno stimolo totalmente artificiale? E’ una registrazione, se ci pensate!

Il Modellamento

Albert Bandura, uno dei più grandi psicologi del comportamento e famoso per la teoria dell’Autoefficacia, si occupò di Riprova Sociale. Il modellamento rappresenta la capacità di plasmare il proprio comportamento attraverso l’osservazione di un individuo. Si assumono le sue caratteristiche valutate come vincenti, quindi si ripropongono nel proprio quadro comportamentale. Masticare come Brad Pitt, fumare come Michael Fassbender o gesticolare come Al Pacino sono alcuni esempi.
Prendendo dei bambini estremamente timidi, questi furono sottoposti da Bandura ad osservare dei video dove vi era un altro bambino. Questo bambino nel filmato prendeva spesso l’iniziativa, partecipando all’attività di un gruppo. I soggetti di controllo a cui furono fatti visionare dei video differenti non mostrarono segni di partecipazione ai gruppi dei pari. Coloro che invece visionarono tali scene divennero tra gli individui più entusiasti nelle attività coi pari.

Spettatori di Violenza

Hai fatto caso che quando c’è un incidente per strada spesso le macchine rallentano per osservare? Riprova Sociale. Cialdini descrive l’evento di un omicidio avvenuto a New York, per le strade del Queens. Una donna fu assassinata da un uomo con tre coltellate, dipanate in 30 minuti. La cosa più incredibile è che vi furono ben 38 spettatori. Nessuno di questi fece nulla per evitare quanto avvenne, furono degli spettatori silenziosi. I media cominciarono a teorizzare che questo potesse essere dovuto alla spersonalizzazione della metropoli. Due Psicologi Sociali, Latanè e Darley spiegarono diversamente la questione attraverso due concetti.

  • La Responsabilità Personale: questa si diluisce incredibilmente quando si è in tanto ad osservare la medesima scena. Dunque perché dovrei essere io a prendere il telefono e contattare la polizia?
  • Ignoranza Collettiva: un evento può sempre e comunque essere ambiguo. Se vediamo un individuo rannicchiato sul marciapiede potremmo pensare due cose. Ovvero che sia un ubriacone oppure una persona che ha avuto un malore. Sento delle urla provenire dalla casa accanto. Aggressione o litigio chiassoso? Non posso saperlo. La cosa più naturale da fare è vedere cosa fanno gli altri. Ma poiché tutti stanno attendendo l’operato dell’altro per avere una riprova sociale, ognuno resta statico e osservatore dell’evento. L’attesa della riprova causa la mancanza di agito da parte di tutti!

Felice C. Baldacchino

23 luglio 2018 Articoli
About Felice Baldacchino

– Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche – Specializzando in Psicobiologia e Neuroscienze Cognitive. – Collaboratore sede di Parma.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *