Blog

PSICOLOGIA E IPNOSI

Leggenda o realtà? 

 

Intorno al concetto di ipnosi gravitano miti e leggende da sfatare. Cinematograficamente l’ipnosi è dipinta come una tecnica surreale per controllare e imporre il proprio volere nelle menti di poveri ignari.

Ma l’ipnosi non è assolutamente una tecnica di “controllo mentale” (non esiste nemmeno, in psicologia, una tecnica del genere).

Si parla di ipnosi riferendosi a tecniche specifiche di rilassamento in cui la persona “ipnotizzata” resta vigile e sveglia. Non si tratta quindi di un sonno profondo da cui solo l’ipnotista ti può risvegliare.

L’ipnosi è una tecnica molto diffusa e utile contro lo stress, l’ansia e la gestione delle emozioni negative. Una sorta di “viaggio al proprio interno” in maniera vigile e consapevole, senza alcun controllo da parte di esterni.

Continua a leggere, in questo articolo scoprirai argomenti come:

  • Ipnosi e psicologia: cosa è nello specifico

  • Ipnosi: sfatiamo alcuni miti

  • Quando è utile l’ipnosi?

  • I benefici dell’ipnosi

  • Autoipnosi per gestire autonomamente gli stati di malessere

CHE COSA E’ L’IPNOSI

I mass media, il cinema e i documentari dipingono questa pratica come qualcosa di “magico e paranormale”. L’ipnosi in realtà non ha niente a che vedere con pratiche magiche, suggestive e sciamaniche.

Si tratta di una pratica guidata che ti permette di ampliare la tua coscienza e sentire, percepire, pensare più velocemente e intensamente rispetto al normale.

Si tratta nello specifico di un aumento dello stato di coscienza.

Hai letto bene. L’ipnosi non riguarda la “perdita di coscienza” . Non si tratta di un sonno profondo e irreversibile. In realtà durante l’ipnosi non si dorme.

La sensazione potrebbe essere paragonata a quella del dormi veglia. Ma tu resterai perfettamente vigile e sveglio. Nessun trucco, nessuna manipolazione. Solo tu, in uno stato di rilassamento profondo in perfetto contatto con il tuo mondo interiore, te stesso e il tuo corpo.

IPNOSI: MAGIA O REALTA’ ?

Ci sono diversi miti da sfatare riguardo l’ipnosi. Molte persone, tutt’oggi credono che sia qualcosa che riguardi chissà quale rituale di magia nera per controllare le menti di poveri innocenti.

Sebbene l’ipnosi abbia questa fama, in realtà riguarda tutt’altra cosa. E’ una PRATICA SCIENTIFICA, fondata su evidenze e studi. Niente di magico o spaventoso.

  • Sotto ipnosi cado in un sonno profondo. Primo mito da sfatare. L’ipnosi si potrebbe dire che aumenta la tua percezione degli stimoli (interni ed esterni). Non dormi. Sei sveglissimo, cosciente di ciò che accade intorno a te e sopratutto hai integre tutte le volontà e le facoltà mentali.
  • L’ipnosi mi controlla la mente. Non è una manipolazione passiva della tua mente. Non c’è trucco non c’è inganno. Tu sei vigile e consapevole. Puoi alzarti e andare via quando vuoi.
  • Mi vengono “impiantate” idee strane nel cervello. Nessuno manipola o “forza” i tuoi pensieri. L’ipnosi è un percorso soggettivo. Sei tu che decidi cosa visualizzare e pensare. Lo specialista ti guida semplicemente tra i tuoi pensieri caotici rendendoli equilibrati e ordinati.
  • Mi sarà chiesto di avere comportamenti strani o atipici. Non puoi essere costretto ad avere comportamenti imbarazzanti o bizzarri. Non puoi essere costretto a fare cose che non vuoi a tua insaputa. Come già sottolineato, tu resterai sempre vigile e consapevole di ciò che accade.
  • L’ipnosi si pratica con il pendolo e mi manda in confusione. Ancora una volta la risposta è no. Nessun pendolo, niente occhi che girano a forma di spirale. Nessuna confusione. Piuttosto proverai un senso di pace e benessere, nel pieno delle tue facoltà mentali.
  • Devo tenere gli occhi chiusi. Anche questo è un mito da sfatare. Non è assolutamente necessario mantenerti in una posizione a te fastidiosa e ad occhi chiusi. Se vorrai, potrai anche tenerli aperti.
  • In ipnosi dirò cose che non voglio dire. Assolutamente no. Sarai sempre in rado di decidere se vuoi comunicare o meno un contenuto allo specialista. E non sarai mai costretto a dire falsità imbarazzanti o verità che preferisci non condividere.
  • L’ipnosi mi rende consapevole dei miei pensieri e sentimenti inconsci e rimossi. Questa affermazione, invece, è reale. Tramite l’ipnosi potrai scoprire sentimenti, ricordi, sensazioni che non avevi idea di ricordare.
  • L’ipnosi può potenziare le mie abilità. Anche questo è vero. L’ipnosi ti rende consapevole delle abilità che pensavi di non possedere. Ti permette di riguadagnare fiducia in te stesso e autostima.
  • L’ipnosi può aiutarmi ad eliminare cattive abitudini. Anche questo è vero. L’ipnosi è un metodo a diretto contatto con il tuo inconscio. Quando si parla con l’inconscio è più semplice combattere abitudini nocive e “sostituirle” con sane abitudini.
  • L’ipnosi mi insegna a gestire stati di ansia o emozioni negative invasive. Verissimo. Grazie all’ipnosi sarai più consapevole dei tuoi sentimenti e sarai in grado di gestirli autonomamente grazie alle pratiche di rilassamento che lo specialista ti consiglierà.

A COSA SERVE L’IPNOSI

L’ipnosi è applicata a moltissimi ambiti della quotidianità. Può essere utile nel cambiare cattive abitudini (come ad esempio smettere di fumare), può aiutarti nella gestione di emozioni negative e fastidiose, può alleviare l’ansia.

Non essendo in alcun modo una pratica magica ma un metodo scientifico, l’ipnosi ti aiuta a entrare in contatto con il tuo mondo interno, conoscerlo, diventarne consapevole e in ultima analisi gestirlo.

L’ipnosi,per farti raggiungere il rilassamento totale del corpo e della mente, si avvale di tecniche di respirazione e visualizzazione. Seguendo la voce dello specialista entrerai in contatto con i pensieri e i ricordi più remoti.

L’ipnosi ti aiuta a ricordare qualcosa che hai dimenticato ma che continua a influenzare la tua vita. Può far tornare alla coscienza pensieri rimossi che continuano a infastidirti.

Grazie all’ipnosi puoi tornare ad essere consapevole di te stesso e dei tuoi pensieri per renderli gestibili e tollerabili.

BENEFICI OLTRE LA PSICOPATOLOGIA

A discapito di quanti molti pensano, l’ipnosi non è utile solo in casi patologici. L’ipnosi può essere richiesta da tutti e non necessariamente i benefici sono diretti solo a persone che soffrono di qualche disagio particolare.

Persone perfettamente sane possono sottoporsi a ipnosi per scoprire sfaccettature del proprio Io o semplicemente per apprendere metodi di rilassamento.

Tra i benefici dell’ipnosi sicuramente spicca la gestione dell’emotività. L’ipnosi ti aiuta a raggiungere il benessere mentale e il rilassamento necessari per gestire stati negativi ed emozioni dirompenti.

L’ipnosi è un ottimo metodo per raggiungere, mantenere e potenziare la concentrazione nel raggiungimento di un compito difficile. Allenando la mente e mantenendola rilassata sarai in grado di concentrarti più a lungo e i tuoi risultati saranno più efficienti.

Aumentando il rilassamento sarai in grado di pensare lucidamente. L’ipnosi ti fa scoprire e potenzia abilità che credevi di non possedere. Ti rende calmo e pacato e ti aiuta anche nei processi di decision making.

AUTOIPNOSI: DI COSA SI TRATTA?

Un metodo efficacie e da poter svolgere in autonomia è l’autoipnosi. Come dice il termine stesso l’autoipnosi è uno stato in cui tu stesso, da solo, ti induci uno stato ipnotico senza alcuna guida esterna.

Tale metodo viene appreso gradualmente ed è categoricamente trasmesso dagli specialisti in settore. Non si può praticare senza essersi sottoposto a ipnosi.

Come ogni cosa degna di nota, ha bisogno di tempo e pazienza per essere inglobato nel proprio bagaglio di abilità.

Si tratta fondamentalmente di esercizi specifici di respirazione e rilassamento che ti permetteranno di gestire le tue emozioni e lo stress quotidiano senza doverti rivolgere continuamente al professionista.

Anche questo metodo è lontano da ciò che il senso comune ritiene magico e inesistente. Le tecniche di ipnosi sono metodi che, se ben utilizzati e compresi, possono aiutarti a raggiungere un benessere mentale senza paragoni oltre a permetterti di gestire la tua quotidianità con serenità e concentrazione.

7 dicembre 2018 Articoli
About Chiara D'agata

– Laurea in scienze e tecniche psicologiche – Collaboratrice sede di Catania

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares